14/05/11

Al Roseto del Comune di Roma per trovare Grande Amore e vedere la Casta


Avete dimenticato la vostra macchina fotografica e volete raccontare ai vostri amici e familiari dei vostri incredibili incontri al Roseto Comunale di Roma ?
Lazio segreto ha pensato a voi.
C'è chi passeggiando è rimasto colpito dal fatto che "Grande Amore" viene dalla Germania, oppure è stato preso da una immediata passione per una rossa americana bicolore che si fa chiamare vezzosamente "Love".
Tuttavia solo chi è stato al Roseto Comunale a pochi passi dal Circo Massimo potrà scoprire tra questi sei esemplari nella foto cartolina, l'elegante Fanny Ardant o la leggiadra e diafana Marie Curie che è la nostra preferita forse a pari merito con la "Belvedere" creata in casa Tantau.(vedi link in basso).


Parliamo ovviamente della denominazione scelta dai loro creatori per le splendide rose che portano ancora il nome  di tante donne straordinarie che insieme ad altri personaggi, poeti (Rimbaud e Prèvert) e principesse reali d'Austria e di Monaco che in un gioco di scoperta rendono piacevole la passeggiata nel Roseto tra variazioni di colori impensabili, come il violetto della bella Mysterieuse e tra i profumi e il ricordo di personaggi che abbiamo amato vedendoli al cinema, leggendo una loro poesia o ascoltando le loro canzoni.

Naturalmente troverete anche rose che portano nomi di personaggi ancora esistenti: cercate ad esempio Laetitia Casta o Julio Iglesias o la nostra Monica Bellucci .

Buona passeggiata e girate ai vostri amici questa cartolina per convincerli a visitare il Roseto prima della sua chiusura.

Chi volesse conoscere le novità dei grandi "ibridatori" internazionali di rose, aventi almeno un secolo di eperienza in fatto di incroci di specie ma anche di creatività, può esplorare tra le pagine colorate di Meilland (in francese e inglese) o quelle invitanti di Meiland Richardier o in quelle della società Tantau (in tedesco) ricche di bellissime immagini e se non vi fossero bastate andate a scoprire le rose di Jackson & Perkins (in inglese).oppure in casa Kordes.

Chi fosse interessato ad ulteriori notizie sull'origine del Roseto Comunale di Roma, potrà trovare in questo link del Comune di Roma interessanti informazioni. 



1 commento:

  1. Per stampare o inviare la cartolina, salvatela prima sul desktop con un nome e poi potrete utilizzarla più volte.
    Utilizzate per la stampa il formato 13 x 18 e carta Premium Glossy.

    RispondiElimina

Scrivi un commento o suggerisci un aggiornamento su questo articolo.Per messaggi diretti all'autore usa il guestbook a sinistra nella homepage del blog.